Al via il progetto “Think Green” del Comune di Alessandria: “Sviluppiamo un pensiero verde nella nostra città”

Copia di M5S: "Dopo 28 anni si proceda finalmente alla bonifica completa dell'Acna di Cengio" CorriereAlIl progetto “Think Green” del Comune di Alessandria sarà finanziato tramite il bando “Cittadino albero” della Compagnia di San Paolo. Il progetto prevede l’implementazione dell’area verde situata nel Giardino Botanico Comunale e la riqualificazione dell’area verde del Parco Carrà, già interessato dal progetto Nuove (Ri)Generazioni Urbane, promosso dall’ANCI, con finalità sociali e di salvaguardia dell’ambiente. Si prevede, infatti, la piantumazione, la pulizia e il mantenimento dell’area, nonché la realizzazione di attività educative, formative, di aggregazione sociale che promuovano l’inclusione, la socializzazione e l’interazione fra generazioni e culture diverse.

L’idea è di costruire un “bosco urbano”, inteso come uno strumento di igiene ambientale capace da una parte di mitigare gli effetti dell’inquinamento dell’aria sulla salute della popolazione attraverso la filtrazione e la ritenzione degli inquinanti e dall’altra di creare delle occasioni di confronto, di partecipazione, di informazione e di cooperazione tra i cittadini, aumentando la sensibilità verso un comportamento ambientale etico.

Il bosco si fonderà sulla ricostruzione floristica naturale, armonica e storica della zona, in modo tale da arricchire il patrimonio arboreo cittadino di nuove specie ma autoctone, capaci di sostenere una didattica ecologica e richiedenti una manutenzione meno onerosa.

«L’Amministrazione Comunale è particolarmente felice del finanziamento del progetto “Think Green” che si inserisce all’interno di una rete di progetti già esistenti o in itinere con finalità legate al tema dell’ambiente e del decoro urbano, coniugandoli con le politiche rivolte ai giovani e alle famiglie. Auspichiamo che le aree verdi urbane siano apprezzate dalla cittadinanza e che si sviluppi sempre più un “pensiero verde” nella nostra città» commenta Vittoria Oneto, Assessore ai Beni e Politiche Culturali e alle Politiche Giovanili.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


17 − 12 =