Il Mercatino di Natale di Confesercenti torna in Piazza Libertà: l’8 dicembre importante raccolta fondi per la ricerca

“Natale Intorno al Centro”, da venerdì 2 a sabato 24 dicembre in piazza Libertà ad Alessandria, si svolge l’importante progetto di marketing urbano proposto da Confesercenti e Procom per sostenere, animare, promuovere e valorizzare la nostra città e le imprese, i ristoranti, i bar e i negozi che sono colonna portante della nostra economia.

Il progetto è reso fattibile grazie al contributo dell’Amministrazione Comunale, della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e della CCIAA, del patrocinio della Regione Piemonte, della collaborazione con A.S.M. CulturAle, grazie alla sinergia con l’Azienda Ospedaliera Santi Antonio e Biagio di Alessandria, la Fondazione Solidal e Solidal per la Ricerca e il Club Soroptimist.

Confesercenti con questo progetto condiviso si adopera perché il commercio sia un fattore di innovazione, integrazione e valorizzazione delle risorse di cui dispone la città per accrescere l’attrattività, rigenerare il tessuto urbano e sostenere la competitività delle imprese commerciali.

L’evento “Natale intorno al Centro “, pensato e ideato da Confesercenti-Procom, su sollecitazione del Comune di Alessandria, ha la finalità di rendere attrattiva, vivibile, fruibile e animata questa piazza cittadina con i Mercatini di Natale ( che proporranno tante idee regali, cesti natalizi, leccornie e articoli per gli addobbi) ed accendendo i riflettori sullo splendido mosaico di Gino Severini collocato sulla fascia basamentale del palazzo delle Poste.

Giovedì 8 dicembre alle ore 16.30 “La Banda dei Babbi Natale “Animazione musicale di Guitar Lab – Mario Martinengo
Piazza Libertà – Area antistante il Mosaico di Gino Severini
A cura dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria, Fondazione Solidal e di Solidal per la Ricerca.

“Quale giornata migliore, se non quella dell’8 Dicembre, l’Immacolata, per avere orgogliosamente al nostro fianco, anche per questo importante evento natalizio di marketing urbano l’Azienda Ospedaliera, la Fondazione Solidal e Solidal per la Ricerca, con l’obiettivo di contribuire alla divulgazione dell’importanza della ricerca e della raccolta fondi a sostegno degli Ospedali della nostra provincia.
Il cross marketing tra Sanità e “Natale Intorno al Centro” è un esempio di sinergie e contaminazioni virtuose che ci fanno sentire parte di una comunità”, dichiarano congiuntamente Michela Mandrino, Presidente provinciale Confesercenti e Manuela Ulandi, Segretario Provinciale Confesercenti.

L’Azienda Ospedaliera di Alessandria, la Fondazione Solidal e Solidal per la Ricerca saranno presenti in Piazza Libertà – Area antistante il Mosaico di Gino Severini giovedì 8 dicembre alle ore 16.30 con un concerto solidale a cura di Guitar Lab. Il maestro Mario Martinengo e la “Banda dei Babbi Natale” faranno ballare grandi e piccini con le loro chitarre sulle note di musiche popolari natalizie. Sarà quindi l’occasione per iniziare a scambiarsi gli auguri, divertendosi ed entrando nel pieno dello spirito del Natale con un piccolo gesto di generosità. Durante il pomeriggio i professionisti della Cardiologia Pediatrica dell’Ospedale Infantile saranno infatti presenti con un banchetto, sempre nella zona del Palazzo delle Poste, in cui si potrà donare a sostegno della ricerca sanitaria e ricevere come gadget una pallina di Natale molto speciale. Realizzata a mano in ceramica, supporta il progetto “Un cuore per la Cardiologia Pediatrica” che permette di fare ricerca sulla prevenzione cardiologica nei bambini.

Si potrà poi aiutare la ricerca a Km 0 anche nei weekend precedenti al Natale, sempre nell’ambito dei mercatini del centro. I ricercatori del Dipartimento Attività Integrate Ricerca e Innovazione, diretto da Antonio Maconi, saranno infatti presenti con un banchetto il 10, 11 e 17 dicembre, dalle ore 16 alle 18, e il 18 dicembre dalle ore 15 alle 17 per spiegare a tutta la comunità i progetti di ricerca attivi e raccogliere le donazioni utili ad arricchire così i laboratori e i reparti del bene più prezioso: le persone. Al banchetto si potrà quindi acquistare una borsa che riporta l’illustrazione di Lele Gastini legata al progetto “Una borsa per una borsa”: una borsa di tela per finanziare una borsa di studio per giovani ricercatori sul territorio.

Investire nella ricerca significa investire nel futuro: quale momento migliore se non a Natale?