Il 18 giugno il Meier diventa ‘Il Ponte dei Sorrisi’

print

Il 18 giugno prossimo il Ponte progettato dall’architetto americano Richard Meier sul fiume Tanaro diventerà il “Ponte dei sorrisi”, dal titolo dell’evento che l’associazione “Un sorriso per loro” e i ‘Lions Club’ di Alessandria, con la collaborazione del Comune, stanno organizzando a scopo benefico.

Una riedizione della “Cena dei sorrisi”, organizzata in Cittadella ad anni alterni, sempre con grande successo di partecipanti, che quest’anno cambia location trasferendosi, con una veste particolarmente elegante e suggestiva, nell’area pedonale del Ponte Meier.

Il ricavato della serata sarà devoluto in beneficenza: parte all’Associazione “Un sorriso per loro”, che gestisce il laboratorio di labiopalatoschisi presso l’Azienda Ospedaliera di Alessandria, dove ogni anno vengono curati bambini provenienti da tutto il territorio nazionale, e parte verrà destinato dai Lions all’allestimento di parchi giochi inclusivi nei giardini della Città.

La macchina organizzativa è già al lavoro da diversi mesi per l’allestimento di circa 900 posti a sedere e un accurato servizio ai tavoli.

Il menu è al momento “top secret”; gli chef alessandrini, che hanno già partecipato con entusiasmo ad altre iniziative benefiche dei Lions, si alterneranno ai fornelli per rendere questa serata indimenticabile e non solo per l’originalità del luogo.

Numerosi gli sponsor che hanno deciso di sostenere le finalità dell’evento, contribuendo a fornire le materie prime e i fondi necessari a coprire le spese organizzative.

Il costo della cena è 40 euro; la prenotazione obbligatoria, entro e non oltre il 7 giugno, al seguente numero telefonico: 0131-264900.

“Attesa, ancora una volta, la cena benefica che l’Associazione ‘Un sorriso per loro’ guidata da Marcello Canestri, organizza unitamente ai Club Lions alessandrini, per recare sostegno alle cure per i bimbi affetti da labiopalatoschisi – dichiara il Sindaco della Città di Alessandria -. In sinergia con  l’assessorato agli Eventi e Manifestazioni e con l’assessorato al Commercio e Marketing Territoriale, l’Amministrazione comunale ha da subito lavorato alle opportune verifiche della disponibilità dello spazio prescelto, considerandolo davvero simbolico e unico. Ringraziamo gli organizzatori tutti per la consueta sensibilità che si manifesta ogni volta non solo nel fine benefico, ma anche in una forma mai scontata di regia dell’evento. La suggestione del Ponte e la preziosità della cena attendono i cittadini che vorranno aderire all’iniziativa”.

I Presidenti dei ‘Club Lions’ di Alessandria che hanno aderito all’iniziativa

Giovanni Cavallero – ‘Lions Club Alessandria Marengo’

Marcello Canestri – ‘Lions Club Alessandria Host’

Marinella Lombardi – ‘Lions Club Bosco Marengo Santa Croce’

Piero Panzin – ‘Lions Club La Fraschetta’

Marco Morando – ‘Leo Club’

affermano:

 “Sarà sicuramente una serata memorabile, atmosfera magica, tavoli elegantemente imbanditi e bicchieri di cristallo, ottima cucina a cura dei ristoratori alessandrini. Nel ringraziare l’Amministrazione comunale di Alessandria che ha concesso l’utilizzo dell’area pedonale del Ponte Meier, invitiamo tutta la cittadinanza a partecipare per trascorrere qualche ora all’insegna dell’allegria, della buona tavola e della solidarietà. Il nostro obiettivo è quello di offrire un servizio sociale alla Città, coinvolgendo la popolazione in un’iniziativa sicuramente unica nel suo genere, volta a valorizzare Alessandria e le sue peculiarità con occhio attento alle esigenze dei più fragili”.