Alessandria calcio femminile: sconfitta di misura dal Cus Torino. Buona la prima per l’under 17 con l’Ovada

print

A Grugliasco è andata in scena la terza giornata del campionato di Eccellenza, Le grigie ospiti contro la nuova realtà calcistica Cus Torino dimostrano di aver ingranato la marcia giusta nonostante qualche errore.

Per le grigie un avversario che ha tutto da dimostrare e lo fa sin dall’avvio. Pressione costante sulla difesa ospite e attenzione in difesa, si attendeva un test così impegnativo e nell’occasione le ragazze alessandrine hanno dato prova di nuovi progressi che ormai ogni settimana mettono in campo sotto la guida di mister Gabriele Tosi.

La partita si è conclusa con la vittoria delle padrone di casa per 1 a o (0-0/1-0 i parziali), durante la partita però all’Acf Alessandria, nel secondo tempo, viene prima concesso un calcio di rigore e poi dopo 4 minuti di riflessione da parte dell’arbitro viene tolto inspiegabilmente. Trattamento contrario per le torinesi alle quali viene assegnato un penalty molto generoso al minuto 94 sul risultato di 0 a 0.

Nonostante ciò, il primo tempo ha evidenziato subito la qualità delle avversarie, pericolose e ben impostate in campo, l’Alessandria difende bene e risponde colpo su colpo. La partita si esaurisce per lo più in mezzo al campo, dove entrambe le linee mediane lavorano in maniera eccezionale e allontanano i pericoli. I portieri nei primi 45 minuti vengono chiamati poche volte in causa, per lo più per allontanare il più possibile i palloni in area.

Nel secondo tempo, la gara rimane ferma con il tabellino pulito e le squadre, viziate dalla stanchezza, iniziano ad aprirsi dando spazio alle attaccanti. Nessuna delle due squadre riesce a sfruttare le occasioni create.

Come detto, alle ospiti manca un calcio di rigore prima assegnato e poi annullato, il fallo sull’attaccante era netto ma non cattivo, la decisione però non spiega il trattamento inverso. Dopo l’episodio la gara sembra avviarsi verso il punto a testa, sennonché a partita praticamente archiviata il direttore di gara fischia il penalty al Cus Torino.

Un rigore molto dubbio, il tocco non c’è, l’attaccante è stata brava ad illudere e a procurandosi il rigore, poi realizzato, che ha consegnato i tre punti.

Il commento di mister Gabriele Tosi al termine della gara <<Partita sostanzialmente equilibrata, il risultato giusto era il pareggio. Purtroppo, gli episodi ci hanno penalizzato, nonostante ciò, buona prova delle ragazze per impegno e dedizione.>> – continua – <<A noi è stato concesso un rigore a metà secondo tempo ma dopo 4 minuti ha detto di essersi sbagliato e ha scodellato palla, inspiegabile invece come al novantaquattresimo sullo 0 a 0 abbia concesso un rigore inesistente. È un peccato perché un punto sarebbe stato meritato, un po’ di rabbia che speriamo di trasformare in energia positiva per la settimana>>.

Convincente prestazione offerta dall’Acf Alessandria nella prima giornata del campionato Allievi Under 17 Regionali Girone B contro il Boys Ovada. Le ragazze allenate da Massimiliano Rossi ha conquistato la piena posta in palio vincendo per 6-0. Le marcature portano la firma di Asia Previtera, autore di una tripletta, autorete di Lucia Lottero, Beatrice Zulian e Rebecca Usai in una gara in cui le grigie sono sempre state padrone del gioco evidenziando una ottima condizione fisica e mentale.

Per l’Acf Alessandria sono scese in campo: Rebecca Alidoro, Giulia Astori, Giulia Lavorano [De Lio Alessia], Francesca Avello, Asia Toniato (C) [Morbelli Emily], Desiree Riso, Giulia Santamaria [Martina Patrucco], Beatrice Zulian [Maretti Greta], Stefania Caucino, Asia Previtera, Silvia Sardi [Usai Rebecca]. All: Rossi Massimiliano

La formazione del Boys Ovada era la seguente; Elisa Ferrari, Asia Estorchi, Lucia Lottero, Greta Gaia, Paola Andreoli, Emma Desimoni, Maria Serena Pastorino (C), Asia Ferrari, Martina Piana [Marta Caneva], Martina Forno, Letizia Canepa. All: Lidia Fossati