Cuore di Lions: un grande successo per una buona causa

print

10 defibrillatori acquistati, 10 mila euro raccolti, 6 cene, 16 ristoranti, 8 pasticcerie, circa 1.000 commensali, 7 club Lions e Leo coinvolti con oltre 300 volontari, sono i numeri del service CUORE DI LIONS che si è appena concluso con grande soddisfazione da parte di tutti i partecipanti.

Il progetto prevedeva sei cene in diversi quartieri della città con il coinvolgimento di ristoranti e pasticcerie e la partecipazione di Lions e Leo per il servizio ai tavoli. Una occasione per valorizzare l’enogastronomia piemontese, rivitalizzare la città nelle calde serate estive e favorire la socialità nel segno di una buona causa.

Una iniziativa partita all’inizio dell’anno lionistico, il 12 luglio che ha coinvolto tutta la città di Alessandria e suoi cittadini che hanno collaborato con entusiasmo a questa iniziativa Lions – promossa dai Club Alessandria Host, Alessandria Marengo, Bosco Marengo Santa Croce, Bosco Marengo La Fraschetta, Alessandria Emergency & Rescue, EcoLife, Leo Club Alessandria – che permetterà di collocare i 10 defibrillatori in altrettanti locali pubblici che hanno partecipato al progetto, a disposizione della comunità.

Non solo. Il Club Alessandria Emergency & Rescue, recentemente costituito e formato in prevalenza da medici e personale sanitario, ha dato la propria disponibilità a organizzare corsi di formazione aperti alla cittadinanza per consentire l’utilizzo dei defibrillatori.

“A nome di tutti i Lions e Leo della città – ha detto il presidente dell’Alessandria Host, Marcello Canestri, in rappresentanza dei presidenti degli altri Club – ringrazio i ristoranti e le pasticcerie che hanno collaborato al nostro service e auspico una continuità del progetto, con il coinvolgimento di altre attività locali, confidando che gli alessandrini apprezzino il nostro impegno e partecipino con lo stesso entusiasmo con cui hanno aderito a CUORE DI LIONS. Un plauso particolare agli chef Beppe Sardi e Andrea Nari che hanno organizzato e coordinato le serate, un grazie sincero a tutti coloro che contribuito alla buona riuscita dell’evento e a Daniela Sturla che si è occupata delle prenotazioni delle 6 serate”.

Numerosi service a scopo benefico sono allo studio nei prossimi mesi a partire dalla partecipazione dei Lions alla StrAlessandria il 24 settembre prossimo.