Alessandria, procede la manutenzione straordinaria delle strade comunali: ecco le prossime tappe

Prende corpo e si completerà entro fine estate la prima fase del piano di manutenzione straordinaria delle strade comunali di Alessandria e dei sobborghi. Dopo i lavori di preparazione degli spazi all’interno della ex Caserma Valfrè e l’intervento in un tratto di via Montebello, da lunedì 19 aprile, verranno realizzati gli interventi sulle seguenti strade:

C.SO 100 CANNONI (Valfrè e Spalto Gamondio);

SPALTO GAMONDIO (rotonda corso IV Novembre – corso T. Borsalino);

VIA FORLANINI (rotonda Valenza – cavalcavia);

VIA TIZIANO (da giunto a rotonda due corsie);

LUNGO TANARO SOLFERINO (da rotonda Largo Catania a Ponte Meier);

VIALE MILITE IGNOTO :

a) da rotonda a incrocio via della Chiatta

b) da via della Cappelletta a Caserma

c) lato bar Rio (mq.2.500)

V.le TERESA MICHEL (da via Donizzetti a via Rossini);

SPALTO MARENGO – SPALTO ROVERETO (lato Stadio);

INCROCIO SEMAFORO SPALTO MARENGO – SPALTO GAMONDIO;

VIALE TIVOLI (da cavalcavia a incrocio via Maggioli entrambi i lati);

SOTTOPASSO VIA VECCHIA DEI BAGLIANI (senso unico alternato regolato da impianto semaforico);

VIA COMUNALE (MANDROGNE): senso unico alternato regolato da impianto semaforico, dal civ. 72 a piazza delle scuole;

STRADA RAGGI (MANDROGNE): chiusura strada da incrocio con strada provinciale via Novi dal civ. 54 al 138.

L’impegno del Comunedichiara l’assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Barosiniè stato prioritariamente quello di mettere la ex Caserma Valfrè in condizioni di ospitare il servizio di vaccinazioni, esigenza urgente e di prima necessità per la popolazione. Ora, come annunciato, con la fine della stagione invernale si parte con il rifacimento dei manti stradali maggiormente deteriorati, che hanno causato disagi ai cittadini. E’ una prima fase di lavori, che proseguirà fino a fine estate. Con le risorse a disposizione si interverrà su tutti i sobborghi. A partire da maggio, inoltre, inizierà una primavera/estate di importanti ripristini stradali, che verranno completati in modo definitivo nei siti dove è stata effettuata la posa della fibra ottica e in alcuni tratti interessati dai lavori per il Teleriscaldamento cittadino”.