Emergenza Covid e gestione degli impianti sportivi al centro del consiglio comunale di Novi Ligure

La seduta del Consiglio Comunale di Novi Ligure che si è tenuta martedì sera si è aperta con alcune comunicazioni del Sindaco riguardo la situazione pandemica.

Gian Paolo Cabella, innanzitutto, ha informato l’Assemblea che dallo scorso fine settimana sono iniziate in città le vaccinazioni per gli over 80. In base ai dati forniti dall’Asl di Alessandria per il territorio di competenza, al momento sono state vaccinate circa la metà delle 40 mila persone con più di 80 anni (di cui 13 mila all’interno delle residenze sanitarie assistite). Il Sindaco, inoltre, ha annunciato che a breve sarà messo a disposizione dell’Asl il centro fieristico per effettuare le vaccinazioni e ha informato che si è conclusa la consegna della seconda tranche dei buoni spesa per l’emergenza Covid. Gli aiuti sono stati assegnati a 478 nuclei familiari per un importo totale di oltre 87 mila euro.

La riunione è proseguita con l’approvazione all’unanimità della sostituzione della dimissionaria Eleonora Gatti con Edoardo Moncalvo quale componente della I Commissione consiliare permanente. Sempre all’unanimità sono state approvate le linee guida per la redazione del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e di Trasparenza (PTPCT), illustrate dal Segretario Generale, Dott. Pier Giorgio Cabella. Il documento sarà ora pubblicato sul sito istituzionale per il recepimento di eventuali osservazioni e dovrà poi essere approvato definitivamente dalla Giunta comunale entro il 31 marzo prossimo.

La discussione centrale della seduta ha riguardato l’atto di indirizzo per la gestione degli impianti sportivi comunali. Nel documento, illustrato dall’Assessore Andrea Sisti, viene confermata la decisione di prorogare l’affidamento a Sportinnovi fino al 30 giugno 2023. È stata ribadita, inoltre, l’intenzione di investire nello sport, inteso come importante fattore di sviluppo e di integrazione sociale. «L’attuale gestione degli impianti sportivi – ha dichiarato l’Assessore Sisti – in questo momento rappresenta la soluzione migliore. La proroga – ha sottolineato Sisti – ci consente, inoltre, di avere il tempo necessario per lavorare, di concerto con il mondo dello sport, a un piano condiviso che possa in futuro rispondere appieno alle esigenze delle società sportive novesi». Il documento è stato approvato con 13 voti favorevoli e uno contrario (il Consigliere Luciano Saracino).

Infine è stata rinviata la mozione del gruppo consiliare Democratici per Novi in merito alla ripresa video e diffusione in streaming delle sedute del Consiglio e delle Commissioni consiliari ed è stata approvata all’unanimità la mozione, sempre presentata dai Democratici per Novi, in merito alle corse ciclistiche. Quest’ultima impegna Sindaco e Assessore competente a intraprendere tutte le possibili iniziative volte alla salvaguardia e al recupero degli eventi ciclistici storicamente presenti nella nostra città, con particolare riferimento al passaggio della Milano – Sanremo.