Gagliaudo fra i mercanti: torna nel fine settimana la grande festa del commercio alessandrino

Gagliaudo, il personaggio simbolo della tradizione popolare di Alessandria, torna anche quest’anno per la 22esima edizione dell’importante manifestazione commerciale che si terrà sabato 19 e domenica 20 settembre, dalle ore 8 alle 20.

Gagliaudo fra i mercanti”, come consuetudine, è un evento nel quale il commercio locale e le strade diventano protagoniste, cogliendo l’occasione per ‘trasportare’ all’esterno dei negozi le merci e proporre acquisti convenienti ai visitatori.

Nonostante la attuale situazione di emergenza sanitaria, Alessandria non ha voluto rinunciare alla proprie storiche tradizioni, proponendo per l’edizione 2020 un evento rimodulato e riorganizzato, alla luce delle attuali normative vigenti, che consentirà di vivere questa esperienza in sicurezza e con il consueto entusiasmo.

Saranno moltissime, anche quest’anno le categorie merceologiche che si fonderanno in un percorso senza interruzioni nel quale tante curiosità e interessanti sconti sui più svariati prodotti potranno anche diventare l’occasione per fare buoni affari in Città.

Le vetrine dei negozi, come d’abitudine, esporranno le collezioni dell’autunno-inverno con le tendenze più attuali della moda, del fashion e del design.

“Il Gagliaudo dell’anno 2020 sarà un Gagliaudo che a pieno titolo ricalcherà la storicità e le caratteristiche del personaggio che rappresenta – hanno commentato di concerto il sindaco di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, e l’assessore al Commercio, Mattia Roggero -. Sarà una manifestazione ‘audace’ e ‘arguta’ come il personaggio che rappresenta perché cercherà di trarre da una effettiva situazione contingente non del tutto favorevole, tutti i benefici che ne possono derivare a favore della nostra Città, dei suoi commercianti e dei sui cittadini. Non sarà un ‘Gagliaudo’ in tono minore, assolutamente, sarà un ‘Gagliaudo’ ottimista che punterà sulle tipicità locali, in cui le eterogenee bancarelle della tradizione saranno realizzate con una implementazione degli stand esterni ai nostri punti vendita cittadini. Non mancheranno neppure gli eventi e le opportunità culturali che arricchiranno questa due giorni cittadina tutta da vivere! In questa edizione chi vincerà davvero sarà proprio la Città di Alessandria, i suoi cittadini, il suo tessuto commerciale ed economico che, ancora una volta, con la voglia di fare dei suoi protagonisti dimostrerà come la nostra Città, con il lavoro sinergico fra le varie istituzioni, sappia arrogarsi un ruolo centrale e di primo piano”.

“A piccoli passi cerchiamo di riprenderci i nostri spazi e le nostre tradizioni riabituandoci a vivere le nostre manifestazioni in sicurezza, ma con immutato entusiasmo – ha aggiunto Cherima Fteita, assessore alle Manifestazioni ed Eventi del Comune di Alessandria -. Dopo il primo week end con AleComics che ha aperto la strada alla ripresa, la nostra Città sarà nuovamente teatro di un fine settimana di festa. Il tessuto commerciale cittadino sarà protagonista, valorizzando in questa edizione le tipicità dei prodotti locali per agevolare un settore che ha subito un duro colpo con il lockdown. Alessandria si proporrà, quindi, come città viva, vissuta e protagonista di se stessa, dove lo spirito imprenditoriale e l’innovazione sono la spinta per aprirsi all’esterno e appropriarsi di un ruolo centrale: auspichiamo che questi eventi siano utili per infondere ottimismo e voglia di fare nel nostro tessuto economico”.

WECONF — la sinergica collaborazione tra Confcommercio e Confesercenti, con il supporto tecnico di PROCOM, insieme con l’Amministrazione Comunale di Alessandria cura la regia di “Gagliaudo fra i mercanti” e si avvale del sostegno prezioso della Camera di Commercio che, con la consueta sensibilità, partecipa all’iniziativa — si è nuovamente posta l’ambizioso obiettivo di offrire anche quest’anno il migliore palcoscenico cittadino a tutti coloro che vorranno contribuire ad animare questa festa.

Afferma Paolo Arrobbio, Presidente del Gruppo AMAG: “Per il Gruppo AMAG quest’anno è ancora più importante sostenere una manifestazione come Gagliaudo tra i mercanti, in occasione della sua ventiduesima edizione: non solo perché si tratta di un’iniziativa che appartiene al bagaglio culturale e commerciale di Alessandria, ma perché oggi Gagliaudo rappresenta anche un segnale di ripresa, di ritorno alla vita da parte della nostra comunità. Ovviamente nel pieno rispetto della situazione sanitaria, che necessita più che mai di grande prudenza. Giusto quindi pensare a modalità nuove, compatibili con la necessità di tenere ‘alta la guardia’ contro il Covid-19. Ma è fondamentale che gli alessandrini tornino anche a vivere, a confrontarsi, a valorizzare le eccellenze che rappresentano da sempre la nostra storia, l’identità collettiva, la cultura del territorio. Il Gruppo AMAG, che ha forti e solide radici ad Alessandria e nella sua comunità, è sempre in prima fila quando si tratta di sostenere un progetto che, come Gagliaudo tra i mercanti, valorizza la città, il suo commercio, la sua capacità attrattiva”.

“Nel prossimo fine settimana Alessandria proporrà un appuntamento di forte richiamo attrattivo, il cui valore è confermato dal grande successo che questa iniziativa ha riscosso negli anni passati. Questa edizione 2020 non poteva non cambiare, dopo un periodo di cambiamenti che hanno interessato tutti i principali eventi promozionali. Il segnale che si intende dare è proprio questo: il commercio alessandrino si presenta anche in questa occasione all’altezza della situazione, con tante proposte interessanti ed “in sicurezza”. I protagonisti saranno i negozi del centro storico, ma la loro presenza sulla vetrina on line sarà un valore aggiunto importante per questa edizione e per quelle future. Si tratta di una dimostrazione dell’impegno costante che contraddistingue il settore del commercio alessandrino a favore del pubblico dei consumatori.” Gian Paolo Coscia, Presidente della Camera di Commercio di Alessandria.

“Gagliaudo tra i mercanti prosegue la tradizione e non si ferma: la storica festa che celebra il commercio alessandrino verrà riproposta, in questo anno così particolare, con una modalità che dia priorità alla sicurezza e alla salute pubblica. I nostri negozi saranno al centro dell’attenzione con i loro prodotti di qualità, con occasioni interessanti e con iniziative di accoglienza per offrire ai clienti e a tutte le persone che parteciperanno due giorni di shopping e svago. L’idea è di dare continuità, per quanto possibile, alle manifestazioni che ritornano anno dopo anno e con Gagliaudo il nostro comparto ha un valore particolare e si mette al servizio della comunità vivacizzando il centro storico sabato e domenica”. Vittorio Ferrari Presidente Confcommercio Alessandria – Michela Mandrino Presidente Confesercenti Alessandria

“Gagliaudo tra i Mercanti” torna il 19 e 20 Settembre in una modalità compatibile con le misure sanitarie anti-Covid. Protagoniste dell’evento saranno le attività locali, che sono invitate ad uscire su strada con i loro prodotti.
Non ci saranno le consuete bancarelle, in compenso grazie a “Gagliaudo tra i Mercanti”, il pubblico potrà scoprire o rispolverare il patrimonio culturale che la città offre, con una proposta diffusa e significativa che arricchirà ed impreziosirà l’evento.
Altra novità di quest’anno è il debutto di Gagliaudo nel mondo web, grazie alla neo costituita piattaforma www.alessandriashopping.it, vetrina digitale che potenzierà la visibilità delle aziende del nostro territorio e permetterà agli operatori di promuovere occasioni, offerte scontate e nuove collezioni.
Anche la comunicazione sarà molto social, grazie alla creazione della pagina evento su Facebook (fb.me/gagliaudotraimercanti) su cui invitiamo i negozi della città a pubblicare brevi video.
Insomma la resilienza è la chiave per rinnovarsi e convertirsi, senza mai mollare e guardando avanti con fiducia”.
Manuela Ulandi – Presidente Procom

 

Dopo il grande successo di questi mesi, La Brigantella arriva anche a Gagliaudo, pronta più che mai a “rubarvi il cuore” il 19 e il 20 Settembre durante la tradizionale ma rinnovata iniziativa “Gagliaudo tra i mercanti”.

Per questa occasione Solidal per la Ricerca e Fuga di Sapori tornano a manifestare apertamente la loro collaborazione attiva nel presentare alla cittadinanza la crema spalmabile che fa del bene. La Bottega Solidale SocialWood di Corso Roma 52 porterà infatti all’esterno i suoi prodotti artigianali di economia carceraria tra cui sarà possibile scoprire anche La Brigantella. Realizzata con nocciole Piemontesi, presenta il caratteristico cuore di caffè Lazzarelle, torrefatto nel Carcere femminile di Pozzuoli e viene prodotta artigianalmente solo con ingredienti naturali, senza zuccheri aggiunti né olio di palma o altri grassi vegetali.

“Di creme spalmabili alle nocciole ne esistono davvero tante, più o meno famose, ma una in grado di rubare il cuore a chi la assaggia e, allo stesso tempo di essere solidale, non esisteva. – afferma Andrea Ferrari presidente di Associazione ISES – Siamo molto contenti di poter presentare questo prodotto anche all’interno di Gagliaudo: noi ci adoperiamo perché esca il più possibile tutto quanto di buono viene fatto all’interno delle Carceri italiane e vogliamo che queste bontà abbiano anche un’utilità sociale. Per ogni barattolo di La Brigantella venduto, infatti, una parte dell’incasso sarà destinato alla Fondazione Solidal: un aiuto concreto per una fondazione a cui vogliamo bene e che vogliamo aiutare stabilmente”.

Nella convinzione che lo sviluppo della conoscenza sia un valore fondamentale per lo sviluppo dell’intero territorio – ricorda Antonio Maconi, Presidente della Fondazione Solidal – Solidal per la Ricerca sostiene numerose iniziative di valorizzazione dei patrimoni locali artistici, culturali, storici ed enogastronomici con l’obiettivo di dare vita a una preziosa sinergia tra le realtà territoriali”. “Siamo davvero felici di partecipare a Gagliaudo – aggiunge Marinella Bertolotti, membro del Comitato Solidal per la Ricerca – con la presentazione di un prodotto che è due volte solidale poiché attraverso la sua vendita sostiene sia progetti di economia carceraria sia progetti di ricerca, come quelli relativi al Covid-19 e al Mesotelioma che Solidal per la Ricerca promuove a partire dalle indicazioni dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria”.

Si ricorda che questo prodotto nasce dalla collaborazione tra Solidal per la Ricerca – che rappresenta lo strumento operativo che persegue gli obiettivi della Fondazione Solidal e dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria, in termini di promozione della ricerca e fundraising, con il fine ultimo di generare innovazione e trasferire i risultati scientifici nella pratica clinica a favore dei pazienti – e Fuga di Sapori – un marchio di Associazione ISES nato per diffondere il “buono che viene da dentro” e tramite la Cooperativa Sociale Idee in fuga, finanziare e promuovere inserimenti lavorativi all’interno degli Istituti Penitenziari di Alessandria, utilizzando principalmente ingredienti di economia carceraria e, insieme ad artigiani attenti al sociale, crea prodotti di qualità e socialmente responsabili.

Il weekend del 19 e del 20 Settembre sarà quindi un’ottima occasione per lasciarsi tentare dalla golosità, contribuendo così a sostenere l’economia locale, l’economia carceraria e la ricerca scientifica.