Anteprima a Tortona: la prima maglia rosa non si scorda mai

print

Sabato 25 luglio nel suggestivo cortile delle ex carceri napoleoniche di Tortona, la Strada del Vino e dei Sapori dei Colli Tortonesi, nell’ambito del progetto Terre Derthona, si è tenuta l’Anteprima dell’evento che avrà luogo domenica 2 agosto a Castellania volto a celebrare la prima maglia rosa della carriera del Campionissimo Fausto Coppi.

“È un privilegio ricordare chi ha portato agli albori della cronaca il nostro territorio e un dovere continuare a tenerne vivo il messaggio” Queste le parole di Valentina Dalmanzio, direttore della Strada del Vino e coordinatrice dell’evento.
All’anteprima una tavola rotonda in cui si sono susseguiti gli interventi del Sindaco di Castellania che ha mostrato il bozzetto del secondo muro de “L’ultimo chilometro” in cui Riccardo Guasco racconterà i trionfi del Campionissimo, di Pietro Cordelli che ha sottolineato l’importanza della ciclostorica La Mitica, che richiama appassionati da tutto il mondo, di Giovanni Cuniolo, pro nipote del ciclista Giovanni Cuniolo e di Serena Malabrocca, nipote del ciclista Luigi Malabrocca.

Al Sindaco di Tortona, Federico Chiodi, l’apertura del dibattito. “Questa bella iniziativa che consente di valorizzare ancora una volta il grande patrimonio storico-sportivo ciclistico rappresentato da Fausto Coppi, ma anche da Giovanni Cuniolo e da Luigi Malabrocca di cui proprio quest’anno ricorre il centenario. Quale modo migliore di festeggiare questo patrimonio celebrando anche il nostro territorio con i vini e i prodotti locali, nella cornice dell’ex carcere Napoleonico che sta diventando un punto d’incontro sempre più centrale per gli appassionati dell’enogastronomia e che, come Amministrazione, vorremmo valorizzare sempre più in futuro, facendone un riferimento per lo sviluppo turistico di Tortona e del Tortonese”.

Giovanni Ferrari Cuniolo, in veste istituzionale di Presidente del Consiglio Comunale, ha commentato: “Sono orgoglioso di aver partecipato all’evento promosso da Terre Derthona nel cortile delle ex carceri napoleoniche. Ho avuto l’onore di raccontare la storia del mio bisnonno Giovanni Cuniolo, Primo Campione Italiano di Ciclismo, e della sua intensa amicizia con Fausto. L’occasione è stata l’anteprima della celebrazione della Prima Maglia Rosa del Campionissimo. Questi eventi servono a far crescere la nostra città e il nostro territorio: ritengo che finalmente siamo sulla strada giusta e ci siano i presupposti per costruire tutti insieme un Grande Futuro”.

“Dobbiamo saper cogliere ogni opportunità di promozione e sviluppo del territorio, soprattutto in questa fase particolare della pandemia. Le nostre tante risorse hanno il dovere di allearsi, per evitare la perdita di occasioni importanti di sviluppo, come spesso è accaduto. Adesso abbiamo tutte le professionalità e le tipicità per riuscire a far emergere il nostro fantastico territorio”. Ha concluso il Vicesindaco di Tortona Fabio Morreale.

Matteo Gualco, Consigliere Provinciale con delega al turismo ci tiene a sottolineare “È stato un piacere partecipare all’Anteprima. Eventi come questo sono importanti per la promozione del territorio. Mi ha colpito l’entusiasmo degli organizzatori, persone che hanno dimostrato di avere ben compreso le enormi potenzialità del tortonese e del settore turistico. Ho notato idee molto chiare, quindi posso affermare che il futuro è davvero roseo”.

Infine ha impressionato l’intervento di Francesco “Checco” Galanzino, nome di spicco per le sue innumerevoli imprese sportive, al ritorno dalla sua settimana di Derthona Adventure tra le strade del territorio con l’obiettivo di farlo conoscere, apprezzare e di promuovere visite e vacanze. “Son passati 80 anni e Fausto Coppi resta il più giovane vincitore del giro d’Italia”, un uomo solo al comando”. Il suo nome, ancora oggi, fa venire i brividi agli sportivi di tutto il mondo. Legare il colore rosa alle Terre Derthona è naturale, come è naturale coltivare Barbera. La barbera, uva che naturalmente si esprime in rosa, nel tortonese dà la forza al territorio e diventa “tappa fondamentale” per affermare il vino rosa italiano.” Ha commentato Walter Massa, Presidente della Strada del Vino e dei Sapori dei Colli Tortonesi che ha organizzato l’evento.

Un’Anteprima nella quale musica e parole si sono intrecciati: gli interventi del cantautore Mosto e dei maestri Nicole Pipino ed Eugenio Marotta della scuola di ballo “The Kitchen Swing” di Alessandria hanno dato vita ad un piccolo spettacolo e ridato vita ad uno spazio che per tanto tempo è rimasto dimenticato. Nel cortile erano inoltre presenti una Lancia originale del 1938 delle officine Bandiani e una Longoni originale del 1925. Numerose le persone intervenute che hanno gustato l’appetizer gastronomico dei produttori delle Terre Derthona (Agricola Stella, Cascina Boschetto, Cascina Giambolino, Cuore di Pane Bio, Dolcemente Pastry Lab, La Montemarzina, Salumeria Botti,) accompagnato dai rosati delle cantine: Cantina di Tortona, Ezio Poggio, La Colombera, Vignetti Boveri Giacomo, Vigneti Massa, e serviti dai sommelier di Incontri DiVini.

L’appuntamento è per domenica 2 agosto a Castellania dove il territorio incontrerà rosè e rosati di 42 cantine d’Italia e ci sarà un nuovo spettacolo. L’apertura al pubblico dei banchi di assaggio è prevista dalle ore 16.00 alle 20 nel cortile di Casa Coppi e del Grande Airone. Alle 18 sul palco allestito nel cortile di Casa Coppi si terrà la tavola rotonda “Nel Nome del Rosa: dalla Maglia alla Bottiglia” in cui si parlerà di vino, arte e biciclette.

“Moderati” da Walter Massa, interverranno:

Faustino Coppi, figlio di Fausto
Gino Cervi – Scrittore, Giornalista e Autore de L’Alfabeto Fausto Coppi | Ediciclo Editore
Giuseppe Figini – Il Garibaldi del Giro d’Italia
Claudio Gregori – Scrittore e Giornalista della Gazzetta dello Sport
Guido Invernizzi – Associazione Italiana Sommelier
Luciano Rappo – Direttore Generale Cesarini Sforza
Gian Paolo Repetto – Presidente Consorzio di Tutela Vini Colli Tortonesi
Mattia Vezzola – Enologo di fama e anima di Costaripa.

A ricreare l’atmosfera degli anni 40, le sonorità swing e le canzoni jazzate di Sergio Tamburelli accompagnato dalla chitarra di Alessandro Balladore e dal contrabbasso di Gian Marco Straniero.

Dalle 19 inizierà lo spettacolo di Giroinmongolfiera: alcuni fortunati potranno ammirare le colline di Castellania Coppi sospesi nel cielo, chi rimarrà a terra potrà assistere all’istante magico in cui il paesaggio si tingerà di blu e verrà illuminato dalla grande luce della mongolfiera.

Nella settimana dal 25 luglio al 2 agosto tutte le Terre Derthona si colorano di rosa: anche le cucine e i ristoranti partecipano all’evento in maniera diffusa, dedicando un piatto del loro menù in abbinamento a un rosato dei Colli Tortonesi.

Il programma completo dell’iniziativa è consultabile al seguente link :
https://www.terrederthona.it/laprimamagliarosa/

Gli eventi sono aperti al pubblico. Si terranno in spazi aperti nel rispetto delle disposizioni previste per l’emergenza da Covid-19.

L’iniziativa è realizzata grazie al contributo delle aziende Ivierre S.r.l. e PlusValenza S.r.l.