Unione Italiana Ciechi: esigenze e proposte presentate a Palazzo Rosso

print

Si è tenuta nei giorni scorsi la Commissione Politiche Sociali e Sanitarie presieduta da Piero Castellano (FdI). Durante la commissione è stato dato ascolto all’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti provinciale per ascoltare le sue richieste e le esigenze dei soci disabili del territorio alessandrino.

Il vice Presidente dell’U.I.C. Giuseppe Bruzzese, dopo aver portato i saluti del Presidente Walter Scarfia, ha spiegato ai presenti che il nuovo C.D.A si è insediato nel mese di Aprile e che, come prima mission, si è dato quella di raggiungere il maggior numero di disabili della vista sia attraverso gli sportelli territtoriali (Casale, Novi, Ovada, Tortona ed Acqui di prossima apertura), che con il giornalino La Piazzetta. Verranno programmate visite a domicilio per i soci più anziani sia attraverso l’uso dei social che aprendo la sezione il mercoledì pomeriggio per permettere anche ai soci che lavorano di potersi incontrare. Il consigliere delegato Enrica Bosio ha espresso grande soddisfazione per il corso di operatore telefonico che, dopo molti anni, si svolgerà presso l’ente di formazione E.N.A.I.P. di Alessandria e per la collaborazione che vede ormai da sempre un lavoro in rete tra l’U.I.C. ed il Centro di Ipovisione. Il Consiliere dell’U.I.C Paolo Adriano Bolzani (rappresentante dell’U.I.C per la F.A.N.D.) ha parlato delle problematiche per tutti i disabili nell’accesso al trasporto pubblico e in alcune zone della città. La Dott.ssa Muzio ha illustrato le procedure per l’assegnazione della pensione agli invalidi civili facendo la distinzione tra ciechi assoluti e ciechi parziali.

Il Presidente della commissione Castellano e l’Assessore Ciccaglioni si sono detti soddisfatti dell’audizione e hanno sottolineato come l’amministrazione comunale attraverso la Commissione è da sempre pronta a sostenere e collaborare con l’Unione per agevolare l’inclusione sociale dei disabili visivi mettendo in campo tutte le loro energie per far si che possano vivere appieno la città. Il Vice Presidente Abruzzese ha ringraziato la Commissione per la sensibilità dimostrata e ha confermato che l’Unione è pronta ad incontrarsi e confrontarsi con la Commissione perché attraverso una collaborazione stretta si possono avviare progetti atti a rendere migliore la vita dei non vedenti e degli ipovedenti.

“Mercoledì prossimo – dichiara Castellano – ci sarà una Commissione per vericare l’accesso, l’accoglienza e la sistemazione delle persone con disabilità per la rassegna estiva in Cittadella”.