Il Giorno del Ricordo a Tortona: il programma di domenica

Tortona intesta cinque aree a personaggi illustri CorriereAl 1Ricorre domenica il Giorno del Ricordo, solennità civile nazionale italiana, istituita con la legge 30 marzo 2004 n. 92, per conservare e rinnovare «la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale».

L’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia – Comitato di Alessandria e Tortona, unitamente all’Associazione della Polizia di Stato di Tortona, che in quest’occasione ricorda il sacrificio del Vice Questore di Fiume, Giovanni Palatucci, al quale è stato riconosciuto il merito di aver salvato circa 5000 ebrei dalla deportazione, commemorano le vittime delle Foibe, con una cerimonia aperta a tutta la Cittadinanza e alle Autorità Civili e Militari, che prevede:

Ore 10,30 deposizione di una corona di alloro ai Giardini Gramsci-Fassini presso il monumento intitolato a Giovanni Palatucci;

Ore 10,45 deposizione di una corona di alloro ai Giardini Martiri delle Foibe presso la stele in memoria delle vittime stesse;

A seguire, alle ore 11,15 circa, Santa Messa, a suffragio di tutte le vittime, officiata presso la Sala Polifunzionale “Mons. Remotti”, dal Cappellano della Polizia di Stato Rev. Don Augusto Piccoli.