Fornaro (LeU): “Pernigotti: fermare chiusura Novi Ligure e salvare 200 posti di lavoro”

“Ancora una volta i ‘prenditori’, in questo caso nelle vesti del gruppo turco Toksoz, dopo averla
acquisita ed essersi impegnati a mantenere la produzione in loco, cercano di portare via dall’Italia un’azienda simbolo del made in Italy nel settore dolciario: la Pernigotti di Novi Ligure, che dal 1860 produce i noti gianduiotti.
Occorre un impegno coeso di tutte le istituzioni e della politica per salvare la Pernigotti con i suoi 200 lavoratori.
Ho presentato una interrogazione urgente al Ministero dello Sviluppo Economico affinché sia aperto al più presto un tavolo di crisi per richiamare innanzitutto l’azienda alla sua
responsabilità sociale e per verificare anche la possibilità di una cessione dell’azienda a imprenditori interessati a sviluppare in Italia il marchio e i prodotti Pernigotti”.

Lo afferma il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro.