Il Liceo Peano di Tortona in semifinale alla ‘disputa classica’ di Piemonte e Val d’Aosta

print

In occasione della prima edizione del Festival del Classico, tenutosi tra il 18 e il 21 Ottobre a Torino, il liceo Gioberti ha organizzato un torneo di disputa classica: i licei classici di Piemonte e Valle d’Aosta hanno potuto competere con una squadra di quattro componenti che hanno dibattuto su argomenti della classicità, difendendone o il pro o il contro.

Tra i dieci licei che hanno aderito a questa iniziativa, solo i migliori quattro (decretati in base ai punti attribuiti dai giudici per stile, contenuti e strategia) tra i cinque vincenti le qualifiche potranno approdare alle semifinali.

Chiara Bailo, Raffaello Basiglio, Alice Modenese e Rebecca Mignone (V A classico) sono i componenti della squadra del liceo Peano, gli Strenuis ardua cedunt, ed hanno battuto alle eliminatorie il liceo Plana di Alessandria, sostenendo il pro del tema “Le armi di Achille sarebbero dovute andare ad Aiace” e qualificandosi terzi, davanti al liceo Alfieri e al Gioberti di Torino.

Le semifinali hanno visto i ragazzi sostenere il contro de “La morte di Socrate è stato un bene per la città”, avversario il liceo Cavour di Torino, primo nella classifica provvisoria, il liceo Peano ha perso per un solo punto, tuttavia i ragazzi hanno ricevuto grandi complimenti dalla giuria.
Un grande riconoscimento va quindi agli Strenuis ardua cedunt che si sono fatti grande onore. Inoltre, Raffaello Basiglio è stato riconosciuto come miglior oratore sia nella qualifica che nella semifinale da lui disputate.