Conservatore archeologico del Museo Civico di Tortona: avviata ‘indagine di mercato’ per manifestazioni di interesse

L’Amministrazione Comunale di Tortona ha avviato un’indagine di mercato per raccogliere le manifestazioni di interesse all’affidamento della funzione di conservatore archeologo del Museo Civico di Tortona.

Nell’ambito del protocollo d’intesa tra il Comune di Tortona, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona e Ubi-Banca è infatti in corso di attuazione il progetto di allestimento della sezione archeologica del Museo Civico a Palazzo Guidobono, con annesso Deposito archeologico comunale destinato a conservare le raccolte archeologiche, paleontologiche e di reperti che non verranno esposti.
L’avviso è pubblicato sul sito istituzionale dell’Ente www.comune.tortona.al.it unitamente al facs simile, che i soggetti, in possesso dei requisiti richiesti, possono utilizzare per manifestare il proprio interesse.
L’arco temporale di svolgimento della prestazione è di nove mesi, da novembre 2018 a luglio 2019; in questo periodo il conservatore incaricato sarà tenuto a garantire la propria attività per 32 ore mensili; il corrispettivo complessivo previsto è di 5.000,00 euro lordi.
Le istanze, recanti la dicitura “Partecipazione ad indagine di mercato avente ad oggetto l’Affidamento della funzione di Conservatore Archeologo del Museo civico di Tortona”, dovranno pervenire, a mezzo posta elettronica, all’indirizzo liotti@comune.tortona.al.it non più tardi delle ore 12,00 di mercoledì 24 ottobre 2018.