Conservatorio Vivaldi: aperte fino al 29 ottobre le pre-iscrizioni ai Corsi Singoli: dalla chitarra alla ritmica, dal jazz alla musica elettronica

print

Appena concluso il periodo degli esami di ammissione al nuovo Anno Accademico, al Conservatorio “Vivaldi” si sono aperte in queste settimane le preiscrizioni ai CORSI SINGOLI, opzione formativa indirizzata agli allievi esterni interessati a migliorare la propria formazione musicale, magari per prepararsi a un futuro esame d’ammissione al Conservatorio.

“In realtà – spiega il professor Marco Santi, Vicedirettore del “Vivaldi” e titolare della cattedra di Teoria, ritmica e percezione – è opportuno distinguere tra Corsi Singoli e Corsi Liberi:
Corsi Singoli – rivolti a persone in possesso del diploma di maturità non iscritte a corsi AFAM – che erogano crediti formativi;
e Corsi Liberi – aperti a tutti (compresi coloro che sono già iscritti a corsi AFAM o che non hanno ancora conseguito la maturità), che non erogano crediti formativi ma rilasciano un attestato di frequenza.
Per entrambe le tipologie è possibile iscriversi a un massimo di tre corsi per anno accademico, e la nostra offerta è davvero diversificata. Si va dai corsi di canto a quelli strumentali, dalla ritmica alla musica elettronica, al jazz. Sono state particolarmente richieste, negli anni scorsi, le lezioni di teoria musicale e di armonia, che consentono di prepararsi all’esame di ammissione al Triennio AFAM. Ma anche storia della musica, etnomusicologia e molto altro.”

Ma come funziona l’iter di iscrizione, e quanto costa frequentare questi Corsi?
“È prevista una preiscrizione – sottolinea il professor Santi – da effettuarsi entro il 29 ottobre con apposito modulo, disponibile nella sezione Corsi e Attività alla pagina “Offerta Formativa” sul sito www.conservatoriovivaldi.it. Dopo aver rilevato la disponibilità dei docenti interessati e l’adeguatezza degli spazi disponibili, si procede alla verifica delle competenze pregresse dei candidati e si conclude l’iter dell’iscrizione.
I costi sono variabili, tenendo conto che esistono Corsi della durata di diversi mesi e Corsi che concentrano le lezioni in pochi giorni o in un weekend. Molto dipende insomma anche dalle esigenze degli iscritti: c’è chi ha necessità di approfondire aspetti specifici di un’area o di uno strumento, chi intende prepararsi all’esame di ammissione al nostro o ad altri Conservatori, e così via”.

Esiste un ‘numero chiuso’ per questi Corsi?
“Non proprio, – chiarisce il Vicedirettore – anche se ci sono corsi molto richiesti: penso a chitarra, per fare un esempio fra gli altri, in cui certamente occorre verificare la reale disponibilità dei docenti. Mediamente ci aspettiamo fra i 30 e i 50 iscritti, che andranno a sommarsi ai quasi 500 iscritti ai nostri corsi ‘ordinari’. Lo scorso anno l’offerta dei Corsi Singoli è stata fruita principalmente da persone fra i 18 e i 23 anni, provenienti dalla nostra provincia, dal resto del Piemonte e per corsi specifici anche da più lontano”.

Per informazioni su modalità di iscrizione, costi ed elenco degli insegnamenti disponibili è possibile contattare la Segreteria Didattica al tel. 0131.051500 dalle 11.00 alle 13.00, dal lunedì al venerdì, o tramite l’indirizzo mail segreteria.didattica@conservatoriovivaldi.it