Cantine Volpi porta al Prowein Timorasso e Barbera

print

Cantine Volpi, che esporta la maggior parte della produzione in 35 Paesi nel mondo, rinnova la sua partecipazione al Pro Wein 2018, confermando la piazza di Düsseldorf come la Fiera di riferimento per entrare in contatto con i mercati internazionali emergenti del vino quali Cina, Russia, Giappone, Corea e, da ultimo, India.

Commenta, a tal proposito, Carlo Volpi, alla guida dell’azienda vitivinicola fondata a Tortona nel 1914: “Pro Wein è diventata la Fiera di riferimento internazionale per i professionisti del Vino sia perché si svolge in Germania che, per noi produttori italiani, rimane uno dei principali mercati di riferimento, con un valore di 1 Miliardo di Euro di Export, sia perché qui convergono Produttori, Importatori e Distributori da tutto il mondo. Al momento, i mercati in crescita per noi sono Cina, Giappone, Svezia, Olanda e Danimarca, ma anche gli USA che si confermano, dopo l’Italia, il primo mercato di sbocco dei nostri Timorasso e Barbera Superiore DOC “La Zerba”, seguito al secondo e terzo posto da Svizzera e Germania”.

Prosegue Carlo Volpi: “per un’azienda di medie dimensioni come Cantine Volpi, che produce 4 milioni di bottiglie l’anno, l’affermazione in ben 35 Paesi nel mondo è resa possibile grazie alla scelta strategica di importatori/distributori anch’essi di medie dimensioni, gli unici con cui è possibile stabilire relazioni ed accordi commerciali bilanciati. Mentre, per quello che riguarda la nostra esperienza, il canale e-commerce resta ancora marginale nella composizione del fatturato Export”.