Berutti (Forza Italia): “La riattivazione della tratta Casale-Mortara-Vercelli non deve essere il solito bluff”

Cgil

Berutti (FI): “Regione torinocentrica: il centro sinistra ha abbandonato le periferie al loro destino”. Sulle elezioni provinciali: “Baldi soluzione di valore” CorriereAl 2“Ho depositato in questi minuti un question time per discutere in Consiglio regionale il protocollo per il riavvio delle tratte ferroviarie Casale-Mortara-Vercelli presentato mercoledì scorso in pompa magna dall’assessore regionale Balocco. Ben venga se è una operazione serie e coperta finanziariamente. La sensazione però è che invece sia il solito bluff elettorale visto che siamo a ridosso delle politiche”. Ad annunciarlo il consigliere regionale di Forza Italia, Massimo Berutti.

Conclude Berutti: “La storia della Pedemontana a Biella ci dovrebbe insegnare che i Ultimo treno per Casale e il Monferrato CorriereAlprotocolli stanno a zero e quindi ci vogliono le risorse e i progetti per realizzare le opere. Nessuno discute la scelta, anzi, ma la denuncia del presidente della Provincia Riva Vercellotti sulla mancanza di Rfi dal tavolo per garantire l’elettrificazione della linea, l’idea di trovare i fondi tagliando bus agli studenti e ai pendolari di Vercelli e Alessandria, mi pare getti lunghe ombre su una operazione che nei modi e nei tempi non ha nulla di istituzionale, bensì sembra tanto una operazione compiuta a fari spenti dal centrosinistra per tentare di recuperare qualche voto nell’Alessandrino e nel Vercellese. In ultima analisi lancio un appello a non illudere i cittadini, anche perché 20mila euro per pubblicizzare il servizio evitando così che venga immediatamente richiuso per mancanza di utenza, é del tutto insufficiente e rischia di unire il danno alla beffa di questa operazione”.