Progetto DTT-fusione nucleare a Casale Monferrato: giovedì prossimo consiglio comunale aperto ad interventi di associazioni e cittadini

Cgil

Centrodestra a Casale: “Abbandonare il consiglio è stato un atto di tradimento verso la città” CorriereAlGiovedì 18 gennaio si riunisce il Consiglio comunale di Casale Monferrato in seduta aperta. Saranno ammessi interventi delle associazioni ambientaliste, delle istituzioni e di esperti sul tema del DTT.
Nella seduta di mercoledì 3 gennaio 2018 la Conferenza Capigruppo – insieme al Vice Sindaco Angelo Di Cosmo e al Presidente del Consiglio Comunale Fabio Lavagno – ha programmato per giovedì 18 gennaio la prima seduta del Consiglio Comunale dell’anno nuovo.

«Accogliendo una richiesta avanzata da Legambiente – ha precisato il Presidente Fabio Lavagno – l’Assemblea si riunirà in seduta aperta per approfondire l’argomento relativo alla possibile individuazione di Casale Monferrato quale sito per realizzare in Italia un’infrastruttura strategica di ricerca sulla fusione nucleare, nell’ambito del progetto DTT.

Il Consiglio Comunale in seduta aperta è una possibilità prevista dall’art.34 del vigenteProgetto DTT-fusione nucleare a Casale Monferrato: giovedì prossimo consiglio comunale aperto ad associazioni e cittadini CorriereAl Regolamento del Consiglio Comunale per consentire anche a soggetti estranei al Consiglio Comunale di partecipare, in via straordinaria, al dibattito su temi di particolare e rilevante interesse per la comunità. Per ovvi motivi organizzativi non sarà possibile procedere senza una preventiva programmazione degli interventi e, pertanto, per la serata del 18 gennaio la Conferenza Capigruppo ha previsto che la prima parte della seduta sia riservata ai contributi delle Associazioni ambientaliste che hanno richiesto la convocazione, dei rappresentanti istituzionali locali e regionali, nonché dei professionisti esperti in materia ed espressamente invitati, mentre la seconda parte sia dedicata al dibattito consiliare vero e proprio».