Cresce ancora l’export alessandrino: “nel primo trimestre 2017 performance superiore alla media regionale e nazionale”

Cresce ancora l'export alessandrino: "nel primo trimeste 2017 performance superiore alla media regionale e nazionale" CorriereAlNel primo trimestre del 2017 il valore delle esportazioni alessandrine ha raggiunto quota 1,4 miliardi di euro, concretizzando così una notevole crescita (+16,7%) rispetto al 1-2016.

L’export di gioielleria e pietre preziose (primo componente dell’export manifatturiero) registra un valore di 380 milioni di euro (oltre 1/4 dell’export manifatturiero) ed è in crescita del 25% rispetto al primo trimestre del 2016: 76 milioni di euro di esportazione in più.
Il saldo della bilancia commerciale estero è positivo: € 551.148.479.

La nostra provincia esporta per il 98% prodotti delle attività manifatturiere, e principalmente: gioielleria e pietre preziose, prodotti chimici, prodotti della siderurgia, metalli di base preziosi (queste voci compongono il 51% dell’export manifatturiero).
Svizzera, Francia e Germania restano i principali mercati (insieme accolgono il 47% dell’export provinciale).

“Una grande performance del nostro export, che dopo un abbrivio di salita nel primo Presentata l’edizione 2017 del Premio Marengo Doc. Coscia (Camera di Commercio): "I nostri vini, un patrimonio culturale ed economico di notevole rilevanza" CorriereAltrimestre 2016 spicca il volo a inizio di quest’anno“, commenta Gian Paolo Coscia, Presidente della Camera di Commercio di Alessandria. “Insieme ad Asti, che ci supera di qualche punto (+23,7%), ci poniamo in pole position e realizziamo un dato superiore alla media regionale (+14,1%) e nazionale (+9,9%), segno di un grande vigore imprenditoriale e della forza delle nostre imprese”.

Analisi per comparti

L’export alessandrino è composto per il 98% dai prodotti delle attività manifatturiere (un ammontare di 1,41 miliardi di euro su 1,45 miliardi di euro di esportazione totale; la tabella 1 sotto evidenzia la sostanziale uguaglianza fra export totale ed export manifatturiero).

I comparti non manifatturieri incidono complessivamente per il 2% sul totale export: le voci più consistenti sono “prodotti dell’agricoltura, della silvicoltura e della pesca”, che segna una variazione molto positiva di +227%, e “prodotti delle attività di trattamento dei rifiuti e risanamento”, che registra un calo del 29%.

Cresce ancora l'export alessandrino: "nel primo trimeste 2017 performance superiore alla media regionale e nazionale" CorriereAl 1Focus sul comparto manifatturiero: i principali prodotti esportati

La provincia di Alessandria esporta principalmente gioielleria e pietre preziose, prodotti chimici di base, prodotti della siderurgia, metalli di base preziosi (queste voci compongono il 51% dell’export manifatturiero).
La nostra prima esportazione, gioielleria e pietre preziose, ha un valore di 383 milioni di euro (oltre 1/4 dell’export manifatturiero totale); l’export di questa produzione è in crescita del 24,7% rispetto al primo trimestre del 2016: circa 76 milioni di euro di esportazione in più.

La crescita è avvenuta nelle esportazioni verso la Svizzera, principale destinazione della voce gioielleria e pietre preziose, ma soprattutto verso la Francia e verso Hong Kong. Verso la Francia, in particolare, l’export di gioielleria è raddoppiato (da 30 a 60 milioni di euro), e verso Hong Kong è quasi triplicato (da 10 a 28 milioni di euro, per una differenza di export pari alla differenza di export registrata verso la Svizzera).

In generale, le variazioni sono tutte positive. Da segnalare le performance dei prodotti della siderurgia (+57,2%) e delle “altre macchine di impiego generale”, +28%.

Focus sul comparto manifatturiero: analisi per paesi e prodotti esportati

Le esportazioni del comparto manifatturiero (che ricordiamo rappresenta il 98% dell’export totale) sono suddivise in modo sostanzialmente omogeneo fra paesi UE28 ed extra UE28, con una prevalenza dell’export verso i Paesi UE28 (54%).
Paesi UE-28 (54% del totale export manifatturiero).

Francia e Germania sono le principali destinazioni dei nostri prodotti. Più di un quarto delle esporta-zioni provinciali finisce in Francia e Germania. Il nostro export verso i due Paesi registra una cresci-ta del 37,1% verso la Francia e del 13,7% verso la Germania.

Distanziati come peso di quota export da Francia e Germania, Spagna (+14,2%) e Polonia (+13,7%).

Il dettaglio:

– In Francia esportiamo soprattutto gioielleria e pietre preziose, in raddoppio rispetto al 1-2016
– In Germania esportiamo principalmente prodotti della siderurgia, in forte aumento
– In Spagna esportiamo soprattutto prodotti della siderurgia, in aumento
– In Polonia esportiamo principalmente pitture, vernici e smalti, in aumento

In generale, l’export alessandrino verso i paesi UE-28 registra un’ottima crescita: +22%.

Paesi extra UE-28 (46% del totale export manifatturiero)

La Svizzera, oltre a essere lo sbocco principale delle nostre esportazioni extra UE, è anche lo sbocco principale delle nostre esportazioni mondiali: accoglie quasi un quinto del totale delle esportazioni provinciali e registra +3,3% rispetto al primo trimestre 2016.
Parte prevalente dell’export verso la Svizzera è composta da gioielleria e pietre preziose, in crescita del 25%.

Altri Paesi:

Negli Stati Uniti esportiamo principalmente gioielleria e pietre preziose. A Hong Kong esportiamo principalmente gioielleria e pietre preziose, quasi triplicato. Verso la Cina il nostro export è composto principalmente da prodotti chimici di base.

In generale, cresce l’export verso i paesi extra UE-28: +15,8%.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


1 × quattro =