Una nuova autovettura per “Trasporto Amico” Anteas acquistata con il contributo Unicredit

Una nuova autovettura per "TRASPORTO AMICO" ANTEAS ACQUISTATA CON IL CONTRIBUTO DI UNICREDIT CorriereAlSabato 15 luglio, alle ore 10, nel cortile della sede Cisl di via Tripoli 14, alla presenza della cittadinanza e delle autorità alessandrine, verrà inaugurato una nuova autovettura del “Trasporto Amico” dell’Anteas Alessandria, l’associazione di volontariato della Cisl, servizio gratuito effettuato mediante autovetture opportunamente attrezzate per persone, disabili e non, dalla loro abitazione a strutture sanitarie quali Asl, Case di Cura e di Riposo.

La nuova Dacia Dokker, acquistata grazie al contributo di Unicredit, andrà quindi ad aggiungersi alle sei  già a servizio di migliaia di utenti in tutta la città.

“Che l’Anteas di Alessandria, con l’attività dell’Ambulatorio di Via Parma e del “Trasporto Amico”, sia diventata negli ultimi anni una delle più conosciute ed apprezzate Associazione di Volontariato, è un fatto ormai riconosciuto non soltanto dai cittadini alessandrini, ma anche dai suoi numerosi ed eterogenei sponsors e portatori d’interesse che, negli ultimi anni, grazie al loro fattivo contributo, hanno consentito la sua crescita, aumentandone le capacità di intervento, non solo in città, ma anche nelle zone limitrofe”, commentano con soddisfazione i responsabili e i volontari Anteas.

“Non è voluta mancare in questa tangibile manifestazione di supporto anche Unicredit che, rispondendo positivamente all’appello dei responsabili di Anteas e valutando l’attività svolta da Anteas quale esempio di impegno civile e sociale, ha ritenuto di intervenire finanziariamente nell’acquisto di una nuova autovettura in dotazione a “Trasporto Amico” con la cospicua erogazione di € 5.000. Questo atto di generosità da parte di UniCredit S.p.A., non nuova in analoghi interventi nel campo del volontariato, è stato possibile grazie a UniCreditCard Flexia Classic E (“carta Etica”), la carta di credito flessibile che, senza alcun costo aggiuntivo per il cliente, permette di contribuire a iniziative solidali”.

Con questo particolare meccanismo, spiegano i volontari,  una percentuale di ogni spesa effettuata con la carta va ad alimentare un fondo di beneficienza, il Fondo Carta Etica, il che consentirà a “Trasporto Amico” di far fronte al costante incremento delle richieste di trasporto che, nel corso del 2016, hanno superato quota 5mila.

Condizioni e possibilità queste per consentire, in un futuro verosimilmente prossimo, un’ulteriore quanto utile ed apprezzata presenza di Anteas e “Trasporto Amico”, anche in altre importanti località della nostra Provincia. Per tutte le informazionin sulle attività promosse dall’Associazione è possibile visitare la pagina https://www.cislpiemonte.it/alessandria-asti/anteas/ (tel. 0131/204703).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


due × 1 =