Razionalizzazione della telefonia: per il Comune di Casale oltre 27 mila euro di risparmio annuo

Telefono fissoNegli ultimi mesi, su impulso dell’assessore al Bilancio Marco Rossi, il Comune di Casale ha realizzato una consistente operazione di disdetta di contratti telefonici non più in uso e di rimodulazione degli stessi in accordi in grado di ottenere tariffe migliori e servizi più funzionali.

Il risparmio annuo totale, comprensivo della spesa prevista per l’attivazione delle nuove linee, inferiore ai 3000 euro, ammonta a oltre 27.000 euro. Equivale infatti a 30.710,84 euro il valore annuo totale dei contratti disdetti, così raggiunto attraverso diverse tappe:

19 aprile 2017 – 9767,22 euro annui
19 maggio 2017 – 5481,12 euro annui
1 giugno 2017 – 1839,36 euro annui
1 giugno 2017 – 9259,92 euro annui
21 giugno 2017 – 4363,22 euro annui

Commenta Rossi: «Quanto realizzato rappresenta una tappa intermedia di un percorso più ampio che va nella direzione di una razionalizzazione costruttiva al fine di liberare risorse per altre finalità, pur garantendo un miglioramento dei servizi».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


sei + undici =