Ravetti: “Sanità, bene le Case della Salute e il blocco operatorio ad Alessandria. Ora apriamo una nuova fase”

Corsia ospedalePur tra molte difficoltà il tempo del risanamento del comparto sanitario è stato superato. In questi giorni, con i progetti delle Case della Salute e con l’inaugurazione del blocco operatorio dell’ospedale di Alessandria, cioè con una giusta programmazione, abbiamo dato un segnale sull’avvio della seconda fase, quella degli investimenti con razionalità e in base alle esigenze di salute dei cittadini.

Per essere chiari: sono state indicazioni politiche rispettate dai dirigenti delle nostre aziende. Non il contrario. Ora non bisogna fermarsi, si può fare di più e meglio. Sono tuttora evidenti alcuni problemi che meritano più attenzione ed è fondamentale creare “valore aggiunto” nella rete ospedaliera, compreso l’hub di Alessandria, e nell’integrazione tra tutti gli ospedali e le politiche territoriali. Non sarà di sicuro l’inerzia la mia cifra distintiva; a partire dal confronto con i Sindaci e con l’assessore regionale Antonio Saitta intendo valutare soluzioni innovative, anche organizzative, per dare forza e futuro al nostro sistema sanitario.

Domenico Ravetti
Presidente commissione Sanità Regione Piemonte

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


18 − 15 =