Maledetto il giorno che t’ho incontrato [oltreilciak]

Muda Serenadi Serena Muda

 

“Tu non sei da analisi, sei da ricovero, ma de quelli immediati!” Bernardo

 

 

Bernardo è un uomo sulla quarantina che a conti fatti si reputa piuttosto felice, nonostante una profonda insicurezza caratterizzi la sua persona.

Vive a Milano dove lavora come autore, sta infatti scrivendo un libro biografico sulla vita del cantante Jimmi Hendrix, inoltre è innamorato della compagna Adriana con cui vorrebbe sposarsi a breve.

Senza alcun preavviso però, la donna gli comunica, peraltro tramite audiocassetta, di aver incontrato un nuovo amore, un aitante giornalista francese che pare essere l’opposto del pacato e rassicurante Bernardo con cui ella non si sente più in sintonia da ormai troppo tempo.

In preda ad una forte crisi, l’uomo decide allora di rivolgersi ad uno Maledetto il giorno che t’ho incontrato [oltreilciak] CorriereAl 1 psicoterapeuta, pensando che confidare le proprie paure possa aiutarlo a star meglio e magari a riconquistare la compagna. Un giorno, proprio fuori dallo studio dell’analista, incontra Camilla, che si reca dal dottore perchè ne è perdutamente invaghita nonostante sia una sua paziente.

Sarà l’inizio di una simpatica amicizia che vede due individui fragili e pieni di fobie mossi dalla voglia di ritrovare se stessi e la propria quiete interiore, che uniranno non tanto le proprie forze quanto le debolezze nel tentativo di vincerle, dando vita a situazioni anche grottesche ed imbarazzanti.

Non uno dei lavori più recenti di Carlo Verdone, ma decisamente apprezzabile questa commedia del 1992 che lo vede anche in veste di attore insieme alla brava Margherita Buy.
Questo è un film che tratta in modo volutamente leggero temi complessi quali l’amore e l’abbandono, le ansie che da sempre affliggono l’essere umano e l’ amicizia, quella spontanea che può nascere da un inconrtro casuale con qualcuno che inizialmente neanche ci piaceva più di tanto.

Carlo Verdone dirige ed interpreta una pellicola convincente che fa sorridere con amarezza e riflettere sul complesso rapporto tra uomo e donna, da sempre oggetto di dubbi e dibattiti, e spesso fonte di incomprensioni e sofferenze per entrambi i sessi .

Maledetto il giorno che t’ho incontrato [oltreilciak] CorriereAlNel film Verdone interpreta Bernardo, uomo insicuro e dipendente da ansiolitici e antidepressivi che si sente crollare il mondo addosso quando la compagna gli comunica senza mezzi termini la volontà di rompere la loro relazione ormai monotona per iniziarne una più stimolante con un collega fascinoso e virile.

Margherita Buy invece è Camilla, giovane donna tormentata e pasticciona, che trova in Bernardo un sincero amico capace di comprendere fino in fondo molti dei suoi problemi avendone a sua volta di parecchio simili.

La recitazione ottimale degli attori e una valida colonna sonora rendono questo nastro dai toni agrodolci piacevole da vedere, offrendo al pubblico diverse scene memorabili, una fra tutte quella in cui il maldestro Bernardo registra una videocassetta in cui spiega alla ex consorte come abbia preso positivamente la loro separazione, fatto per cui invece andrà in analisi.

Gags, nevrosi e amicizia sono gli ingredienti principali di una storia dal piacevole Maledetto il giorno che t’ho incontrato [oltreilciak] CorriereAl 2ritmo narrativo, l’immagine di una complicità amichevole che nel suo susseguirsi somiglia sempre di più ad un amore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


19 + dieci =