Grigi senza grinta e mai in partita: in B va il Parma

Grigi senza grinta e mai in partita: in B va il Parma CorriereAlSemaforo rosso per i Grigi allo stadio Franchi di Firenze: a cancellare i sogni di serie B dei mandrogni basta un ‘guizzo’ del talentuoso bomber parmense Calaiò, che all’11’ del primo tempo lascia letteralmente sul posto Gozzi, mettendo in mezzo all’area di rigore un bel cross mordido per Scavone, che arriva di testa e insacca.

Da lì in poi (in condizioni climatiche torride, va riconosciuto), i ragazzi di mister Pillon fanno poco e niente per recuperare.

E al 67′ arriva il raddoppio del Parma: azione confusa in area grigia, Nocciolini dopo un batti e ribatti mette in rete di testa, battendo Vannucchi.

Romagnoli con merito in serie B, Grigi a casa: e praticamente mai in partita.

Fra poco le pagelle e la cronaca del match, a cura di Jimmy Barco.

5 Comments

  1. I play off sono finiti come previsti un mese fa , passa cioè la Società più solida ed importante insieme al Lecce , cioè il Parma . Il Campionato è stato perso nella stagione regolare . La Città da oltre 40 anni non pare essere attrezzata o gradita per la B . Non illudiamoci i successi sportivi vanno di pari passo con il contesto socioeconomico . Dalla nostra Mesopotamia non possiamo pretendere di più ! Game over !

  2. Il clima torrido c’era anche per il Parma,la squadra che ha giocato.
    Campionato da incorniciare,nel quale ai Grigi hanno regalato la B a due
    squadre.Dovevamo dirigere l’orchestra e siamo stati suonati,non per niente
    Cremona è la città di Stradivari.Maglianera anche nel pallone…Voto 0.

  3. 2016-2017 “anno della doppia beffa” . Leggete cosa scrivevo ….A febbraio che i Grigi avrebbero perso la stagione regolare . Un mese fa un lotto per la B , fra cui appunto il Parma. Il calcio è industri e business . La Città non pare in grado di sostenere la B . Quindi non sono un mago n’è un iettatore ma uno che analizza con criticità la nostra Città fra le ultime nella ricchezza e quindi nello sport !

  4. Appena tornato da Firenze consentitemi di ringraziare gli oltre 3500 (oltre 700 in tribuna) tifosi dell’Alessandria che con 38 gradi hanno raggiunto Firenze. Lo spettacolo, l’unico spettacolo oggi siete stati voi, ho visto ragazzini di 7/8 anni fino a signori di 76/77 anni tifare dall’inizio alla fine senza tregua e coprire ripetutamente i cori dei parmensi che erano almeno 6500. Andata come è andata devo dire che questa è Alessandria che mi piace, questi sono gli alessandrini che mi piacciono. Grazie per la giornata indimenticabile e forza Alessandria.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


4 × due =