A Torino l’inutile teatrino del PD casalese

Monferrato casaleseDalle parole del sindaco Palazzetti appare evidente come l’incontro in Regione non abbia prodotto risultati. A dire il vero, un risultato c’è stato ma non si illudano i nostri concittadini: non stiamo parlando di azioni per il nostro ospedale o per i nostri trasporti bensì di mero riallineamento politico del nostro primo cittadino con i vertici del suo partito.

Lo si può intuire dal linguaggio tipicamente “politichese” del sindaco Palazzetti (“colloquio interlocutorio, positivo nella capacità e nei tempi di confronto” che vorrà mai dire???). E pensare che, dopo la veemente posizione di condanna assunta nell’ultima seduta consiliare qualcuno, tra i banchi dell’opposizione, si era pure illuso che tale fermezza d’intenti avrebbe portato già da subito al raggiungimento di risultati concreti.

Nulla: in un clima da “tarallucci e vino”, l’incontro con i vertici regionali ha rivisto l’ennesimo, patetico carosello di ritrovate disponibilità (ma dov’era il presidente Chiamparino quando l’assessore Saitta massacrava, con le sue azioni scellerate, la sanità monferrina?) e promesse di fantomatici progetti che non vedrano mai la luce.

Si chiude così l’ennesimo teatrino del PD casalese: altro schiaffo, altra presa in giro per i nostri concittadini.

 
Fratelli d’Italia Casale Monferrato

5 Comments

  1. Già scritto su FB . Va modificata la DGR 1-600 che a sua volta è “blindata” avendo dovuto recepire la Balduzzi . E poi , se mai avvenisse ( ??!! ) , come reagirebbero , senza andar tanto distante Tortona e Novi ?

    • Prof., sulla “Balduzzi” ho trovato questo articolo del 2012 di cui riporto il link – il titolo – alcuni numeri e una porzione interessante da capire come si fa a passare una Legge senza essere ponderata e neppure con la possibilità di fare modifiche. Il sito è serio.

      http://www.quotidianosanita.it/governo-e-parlamento/articolo.php?articolo_id=11693

      Decreto Balduzzi. Anche il Senato approva. Il testo finale e la sintesi delle norme – 31 OTT 2012- Il Senato (con 181 sì, 43 no e 23 astenuti) ha approvato il disegno di legge di conversione del decreto-legge 13 settembre 2012, n. 158, recante “Disposizioni urgenti per promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute”, “senza alcuna modifica rispetto al testo già approvato dalla Camera.”


      COSA SI LEGGE? NESSUNA MODIFICA PERCHE’ E’ STATA IMPEDITA? ECCO LA PARTE INTERESSANTE DELL’ARTICOLO ….

      “I tempi stretti non hanno infatti permesso modifiche al testo e di questo i membri della Commissione Igiene e Sanità si sono lamentati anche perché inizialmente il ministro aveva fatto sapere che modifiche da parte del Senato sarebbero state possibili anche se avrebbero comportato una terza lettura da parte della Camera. Poi invece l’accelerazione da parte del governo ha chiuso ad ogni possibilità di modifica sul testo”

  2. Lo sapevo già ! Il problema che quasi tutti gli Alessandrini non lo sanno ed anzi è avvenuta una ” glorificazione ” dai nostri ” Giornaloni ” di regime , soprattutto quando periodicamente si tengono Conferenze in Ospedale . Le sarei grato , e Lei è capace , diffondesse , anche su Facebook quanto riportato nel Suo commento . Con Facebook può raggiungere più persone ed aumentare la conoscenza . Malizia …. Dicono che dietro alla Oria , oltre a Borgoglio , ci sia anche Balduzzi . Cosa sa ? Grazie per il Suo impegno !

    • Prof. Lei è un medico seppur un primario ma medico, dalle nostre chiacchierate si evince che ama il suo lavoro e la passione che ci mette nel protestare questa politica “inultilmente utile” e le fa onore perchè ci mette la faccia. Lei vive come ogni suo collega ogni situazione che la politica romana e regionale, peggio ancora i burocrati impongono regole sulla sanità. La sanità se la sono pappata alla grande e ora tagliano obbligando gli operatori sanitari fare salti mortali sciroppandosi ed adeguandosi a protocolli da neurodeliri. Nell’ascoltarla Prof. mi sono tolta lo sfizio di andare a leggere ciò che ha comportato la Legge Balduzzi. Che posso dirle ha mille e una ragione. Andrebbe rivista ma …ne sono capaci? Quello che temo è che oggi la politica è in tutt’altro indaffarata e non ha tempo per nulla….ma li vede in TV il via vai tra i palazzi istituzionali e la sede PD ad annusarsi il “popò” l’un con l’altro ? Unico impegno verso i nostri bisogni sono comunicati stampa con promesse da libri dei sogni, per scrivere ed inviare puntualmente la dichiarazione della propria esistenza in vita lo possono fare qualche parente o tirapiedi. STIA TRANQUILLO CHE I MIEI COMMENTI LI LEGGONO IN MOLTI E I MESSAGGINI CHE RICEVO AL CELL. O IN MAIL MI DANNO IL RISCONTRO, ANZI SI LAMENTANO SE C’E’ QUELLA GIORNATA DI MOLLA OPPURE HO ALTRO DA FARE SE NON COMMENTO…

  3. La ringrazio come Cittadino per l’ indomito impegno civico che mette tutti i giorni !

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


quattordici + 19 =